Ripartiamo da questa pagina di storia per celebrare uno dei simboli della nostra terra.

Luogo di culto e culla della Civitas Fidelissima, è qui, tra le mura del Convento San Francesco, che si forgia lo spirito della nostra comunità ed è qui che il 4 Settembre, nel giorno in cui Ferrante d’Aragona fece dono alla Città della Pergamena Bianca nel 1460, torniamo a celebrare il coraggio dei nostri avi e la nostra fedele appartenenza alla Città de la Cava.


Figuranti in costume d’epoca, in rappresentanza della Civitas e degli antichi Quattro Distretti della Città de la Cava, giungeranno in corteo dalla Sagrestia del Convento – che fu già sede dei primi consigli della Municipalità – per offrire doni nel corso della Santa Messa e ricordare la missione che la comunità francescana ha svolto nei secoli a Cava de’ Tirreni. 

Sotto il segno di Francesco e attraverso le opere dei suoi seguaci si formò quell’identità cittadina che ha dato prova nei secoli di perseguire, come sua finalità, il bene comune. 

Sbandieratori Città de la Cava, Civitas Fidelissima 1460, rievocazione storica in costume, Cava de' Tirreni

Programma

Sabato 4 Settembre 2021

Ore 18.00 – Chiostro: Prologo

Ore 19.00 – Chiesa superiore: Celebrazione eucaristica in costume

Organizzazione: Sbandieratori Città de la Cava – Li Quattro Distretti – Luca Barba

Ingresso fino ad esaurimento posti nel rispetto delle normative anti contagio Covid-19


Argomenti Correlati: