Fondati nel 1969 da Luca Barba

Gli Sbandieratori Città de la Cava, sono il primo e più antico gruppo sbandieratori di Cava de’ Tirreni.

Eredi della tradizione rinascimentale degli alfieri che La Cava “Città Fidelissima” – come la nominò Ferrante I d’Aragona – forniva alla Corte Partenopea, rappresentano nella storica varietà dei colori dei loro costumi e delle loro insegne, gli antichi Quattro Distretti della Città de la Cava.

Girano il mondo, ma ogni anno sono fra i più applauditi protagonisti della rievocazione storica della Pergamena Bianca, che Ferdinando I d’Aragona consegnò alla città metelliana il 4 settembre 1460, per la fedeltà alla Casa Aragonese e la resistenza ai “guasti” che la città subì da parte dell’esercito di Carlo d’Angiò.

In quei giorni le bandiere variopinte dei Città de la Cava, esplodono in gioiose immagini di festa in favore del Re aragonese ed a perenne ricordo del grande coraggio e dell’immortale gloria del popolo cavese.